Dedicato al Ballo Excelsior

Nel ‘900, a inizio secolo, l’avvento della luce elettrica venne festeggiato c0n un balletto dedicato all’innovazione, alla rivoluzione tecnologica che stava facendo prepotentemente il suo ingresso nelle nostre vite. L’Opera si chiamava Il Ballo Excelsior ed è stata magistralmente proposta anche dalla storica compagnia di marionette di Carlo Colla.

A questa celebrazione è dedicato il gioiello “elettrico” realizzato per la mostra Ecopink di Londra (2013). Si chiama infatti “Dedicato al Ballo Excelsior” e sono tante le cose da raccontare per questa creazione. La parte in cristallo è realizzata con i frammenti di una cabina telefonica Sip degli anni Settanta a suo tempo smantellata. Ogni frammento è legato con rame e nastro iridescente fino a creare un fiore tecnologico. A completare la struttura, un copri-interruttore in ceramica degli anni Trenta, con cristallo di rocca e onice a simulare il pulsante di accensione. Il tutto legato con rame e una guaina per fibre ottiche. Il gioiello è indossabile e soprendentemente leggero. Non solo, la sua trasparenza permette di utilizzarlo anche come complemento di arredo. Una fonte di illuminazione infatti può trasformarlo in lampada molto molto fashion.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *